Seasteading sara’ il primo Stato galleggiante

Realizzare in mezzo all’oceano una nuova nazione, indipendente da tutti i punti di vista e capace di sostenersi, e’ il progetto dell’ Istituto Seasteading e di molti altri investitori, uno fra i tanti Peter Thiel, co-fondatore del gruppo di PayPal.

Un ambiente di vita reale per sperimentare nuovi modelli di governo, sara’ formato da piattaforme galleggiati ed economicamente indipendenti dove vivranno fino a 300 persone. In questo modo si cercherà di preservare e migliorare il mondo in cui viviamo.

Molti la definiscono un’utopia irrealizzabile ma ora c’è finalmente una data: il 2020.

A giugno l’organizzazione ha rilasciato il rapporto di fattibilità, identificando potenziali clienti e stimando la quantità di lavoro. Secondo Thiel servirebbero 50 miliardi di dollari per realizzare questo complesso ed ambizioso progetto. Il modello della città stato sarà quello disegnato dalla società olandese DeltaSync, ci saranno piattaforme modulari interconnesse fra loro e galleggianti su cui realizzare edifici, un parco commerciale, impianti di allevamento ittico, un istituto di ricerca, ed infine una centrale energetica alimentata a energie rinnovabili che offrirà, alla futura città Stato, autosufficienza e sostenibilità.

Share This:

Rinnovabili

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *